Google sfida Whatsapp con il messenger intelligente Allo

Il mondo della messaggistica istantanea potrebbe subire uno scossone con Google.

google allo

Google Allo schermata

Ad oggi quando parliamo di messaggistica istantanea pensiamo subito a Whatsapp oppure Telegram oppure il messenger di Facebook ma prossimamente, già disponibile in inglese, potremmo sentir parlare e utilizzare sempre di più anche Google Allo la nuova app di messaggistica istantanea intelligente che sembra aver una marcia in più dei sopracitati messenger. Allo consente di inviare e scambiarsi messaggi, foto, video, emoticon, audio e stickers questi ultimi possono essere ingranditi e rimpiccioliti a nostro piacimento. Inoltre ci mette a disposizione una serie di risposte intelligenti che ci vengono suggeriti in base ad un messaggio ricevuto oppure ad una foto. Ma non finisce qui.

Con Google Allo sarà possibile pianificare e organizzare le nostre serate, appuntamenti ed eventi vari ed inoltre ci mette in contatto con l’assistente personale anche vocale di Google che cercherà di rispondere a tutte le nostre domande fornendoci le informazioni di cui abbiamo bisogno e man mano che lo si utilizza “imparerà” perfezionando la sua ricerca.

Ai più attenti alla privacy si segnala inoltre che l’applicazione protegge le conversazioni utilizzando la crittografia TLS (Transport Layer Security). Attivano la modalità Incognito, inoltre, si abilita la crittografia end-to-end e altre funzionalità come le notifiche discrete o la scadenza dei messaggi. Ad oggi la app è ancora solo in inglese e non tutti possono scaricarla, disponibile per Android e iOS.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *