Neo mamme e Baby Blues: alterazione e instabile emotività nei primi giorni dopo il parto

Sintomi che possono essere riconosciuti e affrontati.

Baby Blues

Baby Blues

Le neo mamme spesso sono alle prese sia con l’euforia dell’arrivo del bebè che dalla paura di non saper affrontare un impegno così importante, una responsabilità troppe volte sottovalutata. In questo contesto il più delle volte, nel quasi l’85% dei casi, le donne provano il cosi detto Baby Blues che è una patologia completamente diversa dalla depressione post parto, decisamente più grave. Il baby blues compare solitamente appena partorito ed è caratterizzato da crisi di pianto, una tristezza immotivata, paura ed ansia ma anche nervosismo ed irritabilità: insomma l’emozioni divengono instabili e incontrollabili.

Il Baby Blues dura circa due settimane, una volta che la neo mamma si è organizzata, ha preso confidenza con il nascituro, e gli ormoni sono tornati ai livelli normali questo malessere emotivo scompare e lascia spazio all’immensa gioia e felicità che il nuovo arrivato ha dato a tutta la famiglia, nel caso in cui persista è opportuno consultare un medico che potrà aiutare la mamma con i mezzi più opportuni.

loading...
Laureata in giurisprudenza, appassionata di musica italiana e di letteratura. Mamma a tempo pieno, adoro scrivere e il web mi ha dato questa opportunità. Blogger per gioco, a poco a poco è diventato un lavoro gratificante e appagante. La moda, il gossip sono gli argomenti che prediligo in particolare con uno sguardo al passato e ai trend vintage.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *