Rassegna stampa dal mondo del 13 ottobre

In primo piano la morte di Dario Fo, il terrorista catturato che si è suicidato in Germania.

La rassegna stampa di oggi dal mondo del 13 ottobre 2016.

Rassegna stampa

Dario Fo

E’ morto il premio Nobel per la letteratura Dario Fo.

La marina statunitense attacca obiettivi nella parte dello Yemen controllata dai ribelli houthi. Il Pentagono ha fatto sapere di aver distrutto tre postazioni radar da cui negli ultimi giorni sono stati lanciati dei missili contro le navi statunitensi nel mar Rosso. I ribelli sciiti houthi combattono contro le truppe del governo di Abd Rabbo Mansur Hadi, sostenuto dall’Arabia Saudita, dal marzo del 2015. Hanno lanciato attacchi missilistici contro obiettivi statunitensi e sauditi dopo che un bombardamento aereo saudita sulla veglia funebre di un dignitario houthi a Sanaa ha causato 140 morti e più di cinquecento feriti.

Trovato morto in cella l’uomo sospettato di terrorismo arrestato in Germania l’11 ottobre. Jaber al Bakr, siriano di 22 anni, era stato arrestato a Chemnitz, vicino a Lipsia, dopo una ricerca durata due giorni. Secondo le autorità si è suicidato impiccandosi. Era detenuto in isolamento e stava conducendo uno sciopero della fame. Era accusato di stare pianificando attacchi terroristici perché nella sua casa era stato trovato dell’esplosivo.

Il gruppo Stato islamico rivendica l’attacco contro un santuario sciita a Kabul. L’organizzazione jihadista si è attribuita la responsabilità dell’attacco dell’11 ottobre, quando un gruppo di uomini armati ha sparato sulla folla nel santuario Karte Sakhi, vicino all’università di Kabul, uccidendo almeno 18 persone. I fedeli si erano radunati per preparare i festeggiamenti per la ricorrenza sciita dell’Ashura. Il 12 ottobre un altro attentato contro una moschea sciita a Balkh, nel nord del paese, ha causato almeno 14 morti.

L’Fbi sospetta che la Russia abbia hackerato le email del capo dello staff di Hillary Clinton. John Podesta, direttore della campagna elettorale della candidata democratica, ha dichiarato che l’Fbi ha aperto un’inchiesta per accertare se Mosca sia responsabile dell’attacco hacker contro la sua casella di posta elettronica. Le email sono state pubblicate da Wikileaks, il sito di Julian Assange.

L’uragano Matthew ha causato 34 morti e gravi inondazioni negli Stati Uniti.Le vittime sono state registrate in Florida, in Georgia, nel North Carolina e nel South Carolina. Migliaia di persone sono state costrette ad abbandonare le loro case nello stato del North Carolina sotto la minaccia dei fiumi in piena. Ad Haiti nei giorni scorsi l’uragano ha causato circa novecento morti.

Gesti di rivolta alla prima riunione dell’assemblea legislativa di Hong Kong.Il Consiglio legislativo della città si è riunito per la prima volta il 12 ottobre, dopo che alle elezioni di settembre sono stati eletti anche degli attivisti per la democrazia, come i leader del movimento Occupy central. Nella cerimonia di insediamento alcuni nuovi eletti hanno esposto degli striscioni con scritto che “Hong Kong non è la Cina”, o hanno storpiato il testo del giuramento che i deputati devono leggere davanti al consiglio.

Due ambientalisti honduregni sopravvivono a tentativi di omicidio. Dopo la morte di Berta Cáceres, l’attivista ecologista uccisa lo scorso marzo, altri due esponenti del Consiglio delle organizzazioni popolari e indigene dell’Honduras (Copinh) hanno subìto delle aggressioni che avrebbero potuto costargli la vita. Tomás Gómez Membreño, il nuovo leader del Copinh, è stato aggredito da uomini armati che hanno sparato contro la sua auto la sera del 10 ottobre. Poche ore prima, Alexander García, sempre del Copinh, era a casa con la famiglia quando sono stati sparati dei colpi contro la porta e le finestre della sua abitazione.

È stato scoperto un nuovo pianeta nano nel nostro sistema solare. Al momentosi chiama 2014 UZ224, impiega oltre mille anni per completare un’orbita intorno al Sole, è più lontano di Plutone e anche più piccolo. In realtà, l’oggetto è forse troppo piccolo per essere considerato un pianeta nano. È stato individuato grazie a un software che ha elaborato le immagini della Via Lattea ottenute dal telescopio di Cerro Tololo, in Cile.

Restaurato il Polittico dell’agnello mistico. La pala d’altare della cattedrale di San Bavone di Gand, in Belgio, opera del pittore fiammingo Jan van Eyck, è stata completamente restaurata e sarà svelata al pubblico. Il Polittico dell’agnello mistico è considerata una delle opere più influenti dell’arte moderna ed è anche una di quelle più prese di mira dai ladri.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.
loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *