Rassegna stampa dal mondo del 18 novembre

In primo piano Trump e le nomine e il terrorismo internazionale.

La rassegna stampa delle notizie di oggi da tutto il mondo.

Rassegna stampa

James Clapper

Donald Trump offre all’ex generale Michael Flynn il ruolo di consigliere per la sicurezza nazionale. Ex capo dell’intelligence militare, Flynn è stato molto critico nei confronti dell’amministrazione Obama ed è stato consigliere del candidato repubblicano durante la campagna elettorale. I democratici e alcuni mezzi d’informazione lo accusano di essere un simpatizzante del presidente russo Vladimir Putin. Secondo fonti diplomatiche David Petraues, ex direttore della Cia in passato al centro di uno scandalo, è il favorito per la poltrona di segretario di stato.

Almeno 73 morti nell’esplosione di un’autocisterna in Mozambico. I feriti sono 110. I motivi dell’esplosione, avvenuta nella provincia di Tete, vicino al confine con il Malawi, non sono chiari: alcuni testimoni parlano di un’incidente, altri di un’imboscata. Il Mozambico è uno dei paesi più poveri del mondo e almeno metà della popolazione vive sotto la soglia di povertà.

Nuovo naufragio di migranti al largo della Libia: si temono cento morti. Lo ha confermato Medici senza frontiere, che si è occupata delle operazioni di salvataggio. Sono stati soccorsi 27 migranti, che sarebbero gli unici sopravvissuti del naufragio, e sono già stati recuperati sette cadaveri. Il 16 novembre è stato diffuso il terzo rapporto sulla protezione internazionale in Italia per il 2016, secondo il quale da gennaio alla fine di ottobre sono morti nel tentativo di raggiungere l’Europa 4.899 migranti, 3.654 nel Mediterraneo.

L’ex dittatore delle Filippine Ferdinand Marcos sarà sepolto nel cimitero degli eroi. Marcos sarà sepolto oggi nel cimitero degli eroi a Manila, dove si solito si trovano i militari decorati, a quasi trent’anni di distanza dalla sua morte alle Hawaii. La decisione è stata appoggiata dal presidente Rodrigo Duterte ed è stata contestata dall’opposizione e dai sostenitori dei diritti umani. Il giorno sepoltura era stato tenuto nascosto dalla famiglia di Marcos fino all’ultimo momento.

Una ragazza britannica ha ottenuto il permesso di conservare il suo corpo con la criogenesi. Una quattordicenne di Londra, malata terminale di cancro, ha vinto la battaglia legale per conservare il suo corpo, che non verrà quindi seppellito, nella speranza di essere guarita un giorno con nuove cure. La decisione è stata presa a ottobre, poco prima della morte della ragazza, dopo che era nato un contenzioso legale tra i suoi genitori. Il corpo è stato sottoposto alla criogenesi negli Stati Uniti.

Nuovo naufragio di migranti al largo della Libia: si temono cento morti. Lo ha confermato Medici senza frontiere, che si è occupata delle operazioni di salvataggio. Sono stati soccorsi 27 migranti, che sarebbero gli unici sopravvissuti del naufragio, e sono già stati recuperati sette cadaveri. Il 16 novembre è stato diffuso il terzo rapporto sulla protezione internazionale in Italia per il 2016, secondo il quale da gennaio alla fine di ottobre sono morti nel tentativo di raggiungere l’Europa 4.899 migranti, 3.654 nel Mediterraneo.

Almeno 32 morti dalla ripresa dei bombardamenti su Aleppo. Tra le vittime ci sono anche dei bambini. I raid aerei sulla parte della città del nord della Siria controllata dall’opposizione al governo di Bashar al Assad sono ricominciati il 15 novembre e finora hanno colpito un ospedale pediatrico, delle ambulanze e una banca del sangue. Nella Siria occidentale, invece, le forze russe hanno sferrato un’offensiva contro i ribelli utilizzando per la prima volta dall’inizio della guerra una nave portaerei.

Uno studio ha ricostruito la formazione del cratere Chicxulub, nello Yucatan, in Messico. Il cratere è stato creato 66 milioni di anni fa dalla caduta di un asteroide largo 15 chilometri. L’impatto, che si pensa abbia contribuito all’estinzione dei dinosauri, ha fatto spostare la crosta terrestre, che negli istanti successivi all’impatto sembra essersi comportata come un liquido. Le rocce hanno formato onde molto alte, che sono poi collassate e hanno formato cerchi concentrici di roccia più piccoli.

La Premier League firma un accordo record sui diritti televisivi con un’azienda cinese. La lega che rappresenta il campionato di calcio britannico è pronta a siglare con il servizio di streaming Pptv un contratto da 700 milioni di dollari (più di 650 milioni di euro). Lo rivela la Bbc. Pptv è di proprietà dell’azienda di vendita al dettaglio Suning, che a giugno ha comprato le quote di maggioranza dell’Inter.

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.