Berlino, camion contro mercatino come a Nizza: bilancio 12 morti e 48 feriti, un’italiana tra i dispersi

 

berlino, attentato

L’italiana dispersa a Berlino

Si tratta di Fabrizia Di Lorenzo, 31enne di Sulmona ma che vive e lavora nella capitale tedesca già da diversi anni. Il suo cellulare è stato trovato sul luogo dell’attentato. Ma solo oggi, quando la giovane non si è recata al lavoro, è scattato l’allarme.

Secondo i media tedeschi, il nome del presunto attentatore è Naved B., profugo pakistano nato il primo gennaio del 1993.

Sale a 12 morti e 48 feriti, molti dei quali in gravissime condizioni, il bilancio della strage avvenuta a Berlino, dove un camion si è abbattuto a tutta velocità contro un mercatino di Natale.

Siamo stati noi. Così secondo The Sun l’Isis avrebbe rivendicato l’attentato di Berlino.

Angela Merkel, attraverso il suo portavoce Steffen Seibert, si è detta “sgomenta” per il possibile attentato a Berlino. Siamo in lutto per i morti e ci auguriamo che i tanti feriti possano essere aiutati, ha scritto Seibert sul suo account Twitter.

La polizia di Berlino ha invitato la popolazione a “rimanere in casa”, dopo che un tir è piombato sul mercatino di Natale allestito nel viale principale dello shopping della capitale tedesca.

Un criminale sarebbe in fuga: lo scrive l’agenzia Dpa citando un “funzionario” di polizia, facendo riferimento al probabile attentato compiuto contro un mercatino di Natale a Berlino. L’agenzia riferisce di diversi mezzi della polizia che si dirigono verso Mitte, il centro della ex-Berlino est.

E’ di almeno 9 morti e 50 feriti il bilancio dell’attentato terroristico a Berlino.

Al momento si registrano 9 morti dallo schianto del camion contro il mercatino di Natale a Berlino e l’autista del camion risulta al momento in fuga. Ormai l’attentato sembra proprio certo come matrice.

Notizia dell’ultima ora che arriva direttamente dalla Germania dove un camion si è schiantato contro un affollato mercato di Natale a Berlino. I media riportano diversi feriti: sarà un attentato come nella fattispecie di Nizza? Speriamo ovviamente di no ma intanto si attendono nuovi aggiornamenti.

A Berlino, nei pressi della chiesa del Ricordo, un camion ha invaso un marciapiede. C’è stato un morto, come ha detto una portavoce dalla polizia. Altro non è dato saper“, ha cosi scritto l’agenzia Dpa. La chiesa è nel mezzo del mercato natalizio situato in pieno centro della parte ovest della città.

L’attacco è avvenuto vicino a una chiesa nel mezzo del Mercato natalizio situato in pieno centro della parte ovest della città. Secondo informazioni della polizia, presumibilmente è stato compiuto un attentato con un camion, scrive l’agenzia Dpa citando un portavoce della polizia.

Se la pista dell’attentato fosse confermata, le modalità ricorderebbero quelle dell’attentato del 14 luglio scorso a Nizza, quando 86 persone furono uccise dal tir guidato da un estremista islamico.

camion, berlino, attentato

Camion a Berlino

Foto: Ansa.

 

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.
loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.