2016 funesto per lo spettacolo internazionale: una lunga lista di lutti eccellenti con George Michael e Carrie Fisher

morti 2016

Anna Marchesini

Perdere l’ennesimo grande nome dello spettacolo e della musica internazionale giusto il giorno di Natale come George Michael sembra davvero uno scherzo di pessimo gusto ma purtroppo è tutto vero, giusto per concludere (almeno si spera visto che manca ancora una settimana) un anno, il 2016, davvero tragico per la musica e lo spettacolo italiano ma anche internazionale. Una vera strage di artisti che se fossimo complottisti penseremmo davvero a un complotto gigantesco. L’ultima prima del cantante è stata Franca Sozzani. E ora anche Carrie Fisher (la principessa Leila di Star Wars). Ecco la lunga lista di morti di questo 2016 da dimenticare.

Gianni Rondolino (9/01)
David Bowie (10/01)
Franco Citti (14/01)
Alan Rickman (14/01)
Ettore Scola (19/01)
Jacques Rivette (29/01)
Umberto Eco (19/02)
Harper Lee (19/02)
George Kennedy (28/02)
Nancy Reagan (06/03)
Riccardo Garrone (14/03)
Johan Cruijff (24/03)
Paolo Poli (25/03)
Patty Duke (29/03)
Cesare Maldini (3/04)
Prince (21/04)
Lino Toffolo (17/05)
Marco Pannella (19/05)
Giorgio Albertazzi (28/05)
Muhammad Ali (3/06)
Bud Spencer (27/06)
Michael Cimino (2/07)
Abbas Kiarostami (4/07)
Héctor Babenco (13/07)
Garry Marshall (19/07)
Marta Marzotto (29/07)
Anna Marchesini (30/07)
Ettore Bernabei (13/08)
João Havelange (16/08)
Gene Wilder (29/08)
Ermanno Rea (13/09)
Carlo Azeglio Ciampi (16/09)
Curtis Hanson (20/09)
Gian Luigi Rondi (22/09)
Bernardo Caprotti (30/09)
Andrzej Wajda (9/10)
Dario Fo (13/10)
Luciano Rispoli (26/10)
Tina Anselmi (1/11)
Leonard Cohen (7/11)
Umberto Veronesi (8/11)
Robert Vaughn (11/11)
Enzo Maiorca (13/11)
Vittorio Sermonti (23/11)
Fidel Castro (25/11)
Alan Thicke (13/12)
Zsa Zsa Gabor (18/12)
Franca Sozzani (22/12)

George Michael (22/12)
CarrieFisher (27/12)

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *