Rassegna stampa dal mondo del 30 dicembre

In primo piano via le spie russe dagli USA.

La rassegna stampa delle notizie di oggi da tutto il mondo.

Rassegna stampa

Barack Obama

La Russia promette ritorsioni dopo le espulsioni dei diplomatici annunciate dagli Stati Uniti. Il Cremlino ha promesso di rispondere all’espulsione di 35 funzionari russi dopo che è stata accusata di ingerenze nelle ultime elezioni statunitensi, in particolare con attacchi hacker contro la candidata democratica Hillary Clinton. Un portavoce del presidente Vladimir Putin ha dichiarato che la reazione causerà a Washington “profondo malessere”. Ma la Russia potrebbe aspettare un po’ di tempo, visto che dal 20 gennaio entrerà in carica Donald Trump, che ha promesso un approccio più distensivo nei confronti di Mosca.

La tregua in Siria tiene, nonostante qualche scontro isolato. L’accordo sul cessate il fuoco in tutto il paese tra le truppe del governo Assad e i ribelli, al quale fanno da garanti Russia e Turchia, sembra resistere dopo essere entrato in vigore alla mezzanotte del 30 dicembre. Tuttavia ci sono stati alcuni combattimenti tra le due fazioni nella provincia settentrionale di Hama. Se la tregua terrà, il mese prossimo dovrebbero cominciare dei colloqui di pace in Kazakistan.

Trovato un corpo carbonizzato dentro un’auto a Rio de Janeiro, si teme che sia l’ambasciatore greco. La polizia ha scoperto il cadavere dentro un’automobile che era stata affittata da Kyriakos Amiridis, l’ambasciatore greco in Brasile. Amiridis, 59 anni, risulta disperso da tre giorni dopo che era arrivato da Brasilia per partecipare alla festa tradizionale sulla spiaggia di Copacabana. Era stato visto per l’ultima volta nella città di Nova Iguaçu, dov’è stata trovata la macchina, che era sotto un cavalcavia. La scientifica sta facendo i test per identificare la vittima.

È stato nominato il nuovo premier della Romania. Il presidente Klaus Iohannis ha indicato il socialdemocratico Sorin Grindeanu come nuovo primo ministro del paese, mettendo fine a settimane di incertezza in seguito alla vittoria della sinistra alle elezioni parlamentari dell’11 dicembre. Grindeanu ha 43 anni ed è l’ex ministro delle comunicazioni. Il 27 dicembre il presidente ha respinto la candidatura di Sevil Shhaideh, impendendo che per la prima volta una donna musulmana guidasse il governo di un paese europeo.

Un tribunale di Istanbul ordina la scarcerazione della scrittrice turca Aslı Erdoğan. Comparsa in aula per rispondere all’accusa di attività “terroristiche” è stata scarcerata la scrittrice Aslı Erdoğan insieme alla linguista Necmiye Alpay, entrambe collaboratrici del giornale filocurdo Özgür Gündem, chiuso per decisione del governo, con l’accusa di “propaganda terroristica” e di essere “membro di un’organizzazione terroristica”, legata al Partito dei lavoratori del Kurdistan (Pkk).

L’esercito iracheno lancia la seconda fase dell’offensiva su Mosul. L’esercito iracheno ha attaccato la zona orientale della città, che è ancora in parte occupata dal gruppo Stato islamico. La nuova offensiva segna una ripresa dei combattimento dopo qualche settimana di stallo. Durante l’operazione militare di novembre, le truppe hanno trovato molte difficoltà ad avanzare proprio nei quartieri orientali della città.

La notte di capodanno avrà un secondo in più. Come annunciato dall’organismo internazionale Iers, il secondo intercalare sarà aggiunto alla mezzanotte del 31 dicembre, ora di Greenwich. L’Italia si adeguerà secondo il suo fuso orario, all’una di notte. La correzione è dovuta al disallineamento tra la rotazione della Terra e gli orologi atomici, che sono molto precisi. Il nostro pianeta sta invece rallentando a causa dell’interazione con la Luna.

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.