Velo al lavoro, la Corte Europea si pronuncia a favore del divieto sul lavoro

Una sentenza che potrebbe destare qualche scalpore.

velo islamico

Velo islamico

La recente sentenza della Corte di giustizia europea riguarda la possibilità o meno di indossare il velo sul capo di tipo islamico sul posto di lavoro, la sentenza ha riconosciuto la possibilità di vietarlo da parte del datore di lavoro se questo è espressamente riportato nelle regole interne dell’azienda, secondo la sentenza vietarlo in questi casi non rappresenta una discriminazione.

Licenziata perché si era rifiutata di non indossare il velo.

La sentenza fa riferimento a due distinti casi. Uno è quello di una donna musulmana assunta come ingegnere progettista dalla Micropole, società di consulenza informatica 2008. Quando lavorava, a volte indossava un velo islamico che le copriva il capo. Ma quando uno dei clienti si è lamentato, l’azienda le ha chiesto di non metterlo più. La signora si è rifiutata ed è stata licenziata.

Che ne pensate voi di questa sentenza? Potrebbe rappresentare un precedente?

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.