Hogwarts Legacy: J.K. Rowling non è coinvolta direttamente nel gioco

A quanto pare il coinvolgimento di J.K Rowling è stato molto marginale in Hogwarts Legacy 

Sappiamo bene che nell’ultimo periodo la figura di J.K. Rowling non gode di grande popolarità a causa delle sue dichiarazioni “controverse” sui social. Atteggiamento che ha causato non pochi scossoni all’interno della community dei potterhead.

Il videogioco di Hogwarts Legacy, che era già stato al centro di qualche dibattito nei mesi scorsi proprio a causa di un potenziale coinvolgimento dell’autrice di Harry Potter, aveva spinto Avalanche a prendere implicitaente le distanze, specificando che la Rowling non era stata chiamata in causa nel progetto.

Alla luce della recente presentazione allo State of Play, sul sito ufficiale del gioco Warner Bros ha specificato nelle FAQ ufficiali che l’autrice ha avuto un ruolo pressoché marginale a livello creativa nella produzione.

Ogni esperienza offerta da Portkey Games si svolgerà nel mondo magico e sarà fedele ad esso. J.K. Rowling sostiene Portkey Games e ha affidato la progettazione e la creazione dei giochi a Warner Bros. Games e a tutti gli sviluppatori coinvolti. Il suo team ha collaborato con Warner Bros. Games su tutti gli aspetti di Hogwarts Legacy per assicurarsi che sia in linea con la creatività e la magia che i fan si aspettano e che sia una parte integrante del mondo magico.

La storia inoltre è una creazione originale di Avalanche, non porta la firma di J.K Rowling. 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.