Pillole Indie #62: Killer Frequency

Killer Frequency

Piattaforme: Switch, Ps4, Xbox One, Steam, Xbox Series X/S, Ps5
Developer: Team17
Publisher: Team17
Data d’uscita: 1/06/2023
Genere: Avventura, Rompicapo, Indie
Versione testata: Switch

Killer Frequency di Team17 offre un coinvolgente esperienza horror-comedy mentre ti cali nei panni del DJ radiofonico Forrest Nash nella piccola città di montagna di Gallows Creek. Il gioco si sviluppa durante il turno notturno di Forrest, quando si trova immischiato in una situazione disperata dopo l’omicidio dello sceriffo e il ritorno di un serial killer mascherato. Il quadro del gioco ruota attorno alla gestione delle chiamate al 911 in diretta, incaricato di guidare i chiamanti verso la sicurezza mentre esplora la stazione radio per indizi vitali.

Il loop di gioco del titolo si concentra su intense chiamate telefoniche che richiedono pensiero critico ed esplorazione. Guidati da Peggy, la produttrice di Forrest, i giocatori affrontano enigmi per aiutare i chiamanti in pericolo a fuggire da situazioni pericolose. Man mano che la notte avanza, la complessità di questi enigmi aumenta, coinvolgendo sempre di più i giocatori nella coinvolgente narrazione.

Nonostante la sua impostazione artificiosa, “Killer Frequency” bilancia magistralmente narrazione, risoluzione di enigmi ed esplorazione atmosferica in un tempo conciso di cinque ore e mezza. Ogni chiamata di soccorso è intrisa di tensione, sostenuta da interpretazioni vocali di alta qualità che catturano l’assurdità della situazione mantenendo comunque un’atmosfera avvincente.

Tra una chiamata e l’altra, i giocatori si dilettano in chiacchiere con Peggy, suonano dischi e esplorano la stazione radiofonica, offrendo momenti di leggerezza e sviluppo dei personaggi. Tuttavia, il design della versione per Nintendo Switch principalmente orientato alla realtà virtuale porta a controlli goffi e problemi di texture, rendendo alcuni oggetti quasi illeggibili e sminuendo l’eccezionalità dell’esperienza complessiva.

Il gioco utilizza in modo astuto l’ambientazione di uno show radiofonico per offrire una prospettiva unica sul genere slasher, concentrandosi sull’aiutare gli altri da lontano anziché sul pericolo fisico diretto. La narrazione commenta intelligentemente i cliché del genere offrendo al contempo una storia avvincente, affrontando il rapporto tra assassini e copertura mediatica.

Killer Frequency mescola con successo elementi dei film slasher degli anni ’80 con umorismo spiritoso e meccaniche di gioco coinvolgenti. La limitazione a rimanere all’interno dello studio radio aggiunge una nuova svolta al gameplay, offrendo ai giocatori un’esperienza di risoluzione di enigmi ad alto rischio per garantire la sopravvivenza delle vittime.

In Sintesi

Nonostante i problemi occasionali di controllo e i glitch grafici, “Killer Frequency” rimane un titolo di spicco, combinando horror, commedia e risoluzione di enigmi in modo rinfrescante e piacevole. La sua comprensione dei cliché del genere, unita a un mistero ben costruito, lo rende un’avventura accessibile e divertente per gli appassionati di horror che cercano un nuovo approccio a temi familiari.

Voto: 7

Pro:

  • Finali multipli
  • Titolo diverso dal solito

✘ Contro:

  • Dura poco

Ti è piaciuto il nostro articolo? Dà un’occhiata alla nostra rubrica Pillole Indie! Leggi anche:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.