Numeri da record per Game of Thrones: è lo show più virale e più scaricato al mondo

game of thrones

Game of thrones Jon Snow

In un momento in cui le serie Tv spuntano fuori come autentici funghi, è davvero difficile (se non impossibile) trovarne una che riesca a stracciare la concorrenza in modi così clamorosi: Game of Thrones è la classica eccezione che conferma la regola, e che ha portato ai massimi livelli non sono l’hype ma anche il merchandising. Una vera e propria mania che ha spinto gli italiani ad andare a caccia di gadget e accessori dedicati alla serie: non è un caso che oramai gli e-commerce si siano abituati alla situazione, e abbiano deciso di esporre nelle proprie vetrine tantissimi gadget come ad esempio le magliette di Game of Thrones, a prezzi davvero competitivi.

Un successo dovuto ad un pubblico eterogeneo

Il Trono di Spade, stando alle parole del presidente della HBO Michael Lombardo, piace perché è vario. Talmente vario da aver attirato un target incredibilmente vasto e diverso: a chi piace questa serie Tv? Piace ai ragazzini, piace agli amanti della storia, piace ovviamente agli amanti del genere fantasy e, infine, piace anche per la censura inesistente. Non un blockbuster che punta agli ascolti per via degli effetti speciali, ma un vero prodotto di qualità che mescola sapientemente la bellezza delle ambientazioni al carattere dei personaggi, e ad una storia che scorre lenta ma appassionante.

Pirati zombie o bucanieri invernali?

I ‘bucanieri invernali’ di Games of Thrones, a sorpresa, hanno anche vinto (o forse è meglio dire stra-vinto) la sfida dei download con un’altra serie eccezionale: Walking Dead. Stando ai dati relativi al traffico dei seed su BitTorrent e allo streaming su Internet, il Trono di Spade è in assoluto la serie più piratata e scaricata al mondo. Per farvi rendere conto dei numeri spaventosi registrati in fatto di leaking, basta sottolineare che la HBO ha rilevato un totale di 8 milioni di spettatori di Games of Thrones abbonati alle varie piattaforme a pagamento, e addirittura 14 milioni di spettatori che, invece, approfittano del web per godersi gratuitamente (e illegalmente) la famosa serie Tv Walking Dead, invece, non supera i 6 milioni di spettatori non paganti.

Una serie virale, fra ascolti e social

Ancora una volta, pare che il virus non sia trasmesso dai non-morti di Walking Dead, ma da Jon Snow e compagnia: un virus che si diffonde a macchia d’olio soprattutto sui social, scatenando una vera e propria corsa allo spoiler sulle varie novità clamorose riguardanti la sesta stagione, attualmente in programmazione in Italia. Un esempio? La famosissima frase ‘Hold the door’ che per settimane ha invaso le bacheche di Facebook e reso la vita durissima ai fan che non avevano ancora visto le nuove puntate. Ebbene sì perché, a dispetto di quei famosi 8 milioni di telespettatori, ci sono ancora tantissime persone che stanno aspettando di collezionare tutte le puntate, prima di vedere la 6 stagione.




loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.
loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *