Rassegna stampa dall’Italia del 30 ottobre 2017: incendi che devastano il Piemonte, Manovra economica

In primo piano ancora l’emergenza incendi in Piemonte.

rassegna-stampa-news-incendi

Incendi in Piemonte

La rassegna stampa delle notizie più importanti di oggi dall’Italia.

E’ di 120 articoli la Legge di bilancio 2018 approdata in Senato per l’esame parlamentare. La Manovra sterilizza le clausole Iva con l’aumento che viene rimandato e rimodulato a partire dal 2019, introduce sgravi strutturali per l’assunzione dei giovani e rinnova l’ecobonus. Previsti inoltre aumenti per gli statali. Tornano poi le detrazioni per gli abbonamenti di trasporto.

Non si fermano i roghi in Piemonte, dove boschi e montagne sono in fiamme dal Cuneese al Canavese, mentre qualche focolaio impegna le squadre di soccorso anche a Sordevolo, sopra Biella, dove i carabinieri hanno fermato un sospetto piromane. In Val di Susa sono state evacuate quasi 600 persone, compresi i quasi 200 ospiti di una casa di riposo. Incendi anche in Lombardia: bruciano il Comasco, la provincia di Sondrio e il Bresciano.

Ancora troppe auto, si spreca molta acqua e si gestiscono male i rifiuti. Ma l’aria migliora e la gestione differenziata galoppa. E’ un’Italia a due facce ma allo stesso che dà spiragli di speranza quella fotografata da Legambiente nel suo Rapporto Ecosistema Urbano 2017. Tra i capoluoghi la regina è Mantova davanti a Trento e Bolzano. Sensibili miglioramenti per Bologna, Milano e Firenze. Roma è all’88.mo posto, ultima, 104.ma, è Enna.




Blitz dei carabinieri contro presunti esponenti del mandamento mafioso di Bagheria (Palermo). I militari dell’Arma hanno eseguito 16 arresti: le accuse vanno dall’associazione mafiosa all’estorsione aggravata dal metodo mafioso. Tra le persone portate in cella c’è anche il boss Pino Scaduto che aveva ordinato al figlio di uccidere la sorella perché aveva una relazione con un giovane maresciallo dei carabinieri.

Due detenuti sono evasi domenica sera dalla casa circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto, nel Messinese, ma sono stati subito catturati dalla polizia penitenziaria. I due, secondo fonti del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria, sono stati presi a poca distanza dalla struttura carceraria. Sabato altri tre detenuti erano evasi dal carcere di Favignana.

“Italia e India hanno interessi comuni nel combattere insieme il terrorismo”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, al termine della cerimonia di benvenuto nel palazzo presidenziale indiano sottolineando che l’ultima visita nel Paese di un premier italiano risale a 10 anni fa. Tra gli obbiettivi comuni, ha aggiunto, ci sono anche la lotta ai cambiamenti climatici e il problema dell’immigrazione.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.