Bandai Namco e Nintendo lavorano alla remaster di un gioco, sarà la Xenosaga?

Bandai Namco e Nintendo lavorano alla remaster di un gioco

Bandai Namco, studio dietro a franchise di grande successo come Tekken e Pac-Man, sarebbe al lavoro su una misteriosa remaster in alta definizione, a quanto pare in accordo con Nintendo.

Secondo diversi annunci di lavoro sul sito Web giapponese di Bandai Namco (tramite ResetEra), si ritiene che sia un remaster / remake di un “gioco d’azione 3D” di Nintendo. Bandai Namco è attualmente alla ricerca di planning director e visual artist per realizzare una remaster in HD di sfondi 3D.

Ecco cosa si cita nell’annuncio di lavoro:

“In qualità di visual artist per un progetto di gioco d’azione 3D con un contratto Nintendo, ti verrà richiesto di eseguire la rimasterizzazione in HD dello sfondo 3D”.

In questi casi verrebbe da pensare immediatamente ai progetti più noti che hanno visto Nintendo e Bandai collaborare in passato, su tutti la serie di Smash Bros, ma la nostra personale tesi in realtà si sposta su qualcosa che si rumoreggia da diversi anni, ovvero una collection in HD della Xenosaga.

Perché ipotizziamo la Xenosaga? La trilogia sviluppata da Monolith Soft e apparsa nel 2002 su PlayStation 2 rientra all’interno di quello che si potrebbe definire il “multiverso” degli Xenoblade. Il secondo Xenoblade Chronicles 2 uscito su Switch ha potuto vantare anche la presenza di KOS-MOS (protagonista della Xenosaga) come guest star sbloccabile e con l’uscita di Xenoblade Chronicles 3 prevista per settembre, un rifacimento in alta definizione di questa (sfortunata) trilogia potrebbe essere un buon antipasto da proporre agli utenti.

Inoltre, qualche anno fa il producer di Bandai Namco, Katsuhiro Harada aveva espresso un certo interesse nel riproporre la Xenosaga all’interno di una collection e diversi report emersi nei mesi successivi, affermavano che il progetto era stato effettivamente preso in considerazione ma scartato per il poco appeal che avrebbe avuto sul pubblico (ma il successo di Xenoblade potrebbe aver cambiato tutto).

Ricordiamo che la Xenosaga è sempre frutto della mente di Tetsuya Takahashi e nasce dalle ceneri dei sequel mai realizzati di Xenogears, IP tutt’oggi in possesso di Square Enix, tuttavia nel 2002 Monolith Soft ha auto modo di rimodellare quelle idee dando vita ad una trilogia prodotta e pubblicata da Bandai Namco. Come ben noto, alla fine Monolith Soft è diventato uno dei principali studi di Nintendo e oltre ad aver dato i natali a quella che a settembre diventerà la trilogia di Xenoblade, è stato anche un team di supporto nella realizzazione di The Legend Zelda; Breath of the Wilds.

Essendo la Xenosaga una proprietà di Bandai Namco e Monolith Soft uno studio adesso legato a Nintendo, è possibile che le due aziende abbiano stretto una partnership per la pubblicazione in esclusiva della remaster su Switch.

Fonte

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.