Pillole Indie #37: This Means Warp

  • Piattaforme: Windows
  • DeveloperOutlier
  • PublisherJagex Partners
  • Data d’uscita:17/3/2022
  • Genere: Cooperativa Online, Roguelite, Action Roguelite
  • Versione testata: Windows

This Means Warp dopo la sua prima apparizione al Future Games Show è arrivato il momento della sua nascita. Creato dalla Outlier e pubblicato dalla Jagex Partners questo titolo metterà alla prova noi ed i nostri amici in un’avventura spaziale che ci trascinerà verso la scoperta di mondi mai visti prima. Al momento è acquistabile solo per Windows ma in futuro non mancheranno le date per le varie console.

Ambientato in un futuro prossimo, il nostro compito sarà quello di volare nello spazio ed affrontare sfide create casualmente mantenendo la nostra nave intatta. Al giocatore verrà data l’opportunità di scegliere fra vari alter ego, ognuno con caratteristiche uniche. Le abilità sono: velocità di movimento, mira e velocità di riparazioni. Ognuno di questi è fondamentale e sarà a discrezione del giocatore quale scegliere in base alle proprie preferenze. All’inizio ci verrà data una nave base che verrà aggiornata con armi, difese, traduttori di messaggi aggiuntivi e molto altro.

La nave si muove tra vari campi, in questi possono succedere varie situazioni: battaglia, naufragio, mercante, sopravvivenza, aggiunta di nuovi membri e molto altro. In base alla propria posizione all’interno della galassia si possono scegliere tra una o quattro avventure che si possono fare successivamente. Alla fine di ogni galassia c’è sempre una nave spaziale boss che ha delle caratteristiche migliori rispetto alle nostre ma grazie ad un po’ di ingegno la sua conquista porterà a grandi ricompense.

Il multiplayer è un grande punto a favore di This Means Warp, con la possibilità di aggiungere alla propria ciurma fino a tre amici le avventure spaziali si faranno molto più interessanti e divertenti. Ma attenzione, i corridoi della nave sono molto stretti, quindi tempistica e comunicazione sono fondamentali per il successo della missione. Se si gioca invece da soli si potranno aggiungere altrettanti membri guidati dall’IA e dargli un determinato compito, in modo che ci si può rilassare almeno un po’.

I combattimenti sono molto semplici all’inizio, con una buona preparazione possono essere superati facilmente. Ma non passa molto tempo da quando queste diventano molto più impegnativi e avvincenti, passeremo dal solo attaccare a controllare ogni singolo punto della nave per non sopperire alla strategia nemica. A nostra disposizione avremo varie armi, sono tutte utili e la mira sarà un fattore rilevante, distruggendo prima le armi avversarie sarà più facile causare danno nel mentre i nemici saranno concentrati a riparare le varie posizioni danneggiate. Esistono vari tipi di avversari, che possono essere principalmente offensivi o difensivi, bisogna trovare la strategia giusta per vincerli prima che lo facciano loro.

La grafica è molto semplice, poco dispersiva e non ci distrae dall’azione. Il comparto sonoro è decisamente un punto a favore: con musiche ed effetti spaziali ed alieni rendono l’atmosfera coinvolgente e decisa. Ma arrivati ad una buona ora di gioco questo diventa ripetitivo.

In Sintesi

This Means Warp è un titolo adatto a tutte le età. Guideremo la nostra nave attraverso galassie piene di pericoli e ricompense. Il titolo premia la strategia e la buona cooperazione.

Voto: 8

 Pro:

  • Divertente e stimolante
  • Facile da capire
  • Cooperativa avvincente

✘ Contro:

  • Difficoltà a gestire la nave
  • Può diventare ripetitivo

Ti è piaciuto il nostro articolo? Dà un’occhiata alla nostra rubrica Pillole Indie! Leggi anche:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.