Che ci faccio qui, tornano le storie di vita vera di Domenico Iannacone su Rai tre

Che ci faccio qui, tornano le storie di vita vera di Domenico Iannacone su Rai tre
Annunci

Da domenica 10 maggio, alle 20.30, su Rai3, la nuova serie di Che ci faccio qui, con Domenico Iannacone che ricostruisce gli ultimi tratti di un’umanità che non sarebbe più stata la stessa.

Uno specchio impietoso per guardare dentro di noi, comprendere tutte le nostre omissioni e capire quello che non abbiamo fatto per noi stessi e per gli altri. Storie di dolore, emarginazione ma anche riscatto per scrivere le regole di una Nuova Costituzione di tutti gli esseri viventi.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

La prima puntata
“OGNI SANTO GIORNO – CAPITOLO I”

Il nuovo viaggio inizia nella piana di Rosarno dove migliaia di braccianti vivono in accampamenti di fortuna senza luce né acqua. Quel pezzo di Italia è diventato l’epicentro dello sfruttamento di esseri umani.

In quelle stesse terre dilaga la povertà per moltissimi italiani, anche loro abbandonati a sé stessi e privati di ogni forma di sussistenza. 
Domenico Iannacone documenta le condizioni di vita estreme di chi ha sempre vissuto ai margini dell’umanità.

Ad accompagnarlo Bartolo Mercuri, un negoziante di mobili che ogni santo giorno, da più di 20 anni, dedica la propria vita alle persone più fragili e povere del suo territorio. 

Un viaggio in due puntate tra gli invisibili che lottano per la sopravvivenza e la storia di un uomo che ha deciso di compiere un gesto d’amore verso di loro. 

Giuseppe Ino

Blogger professionista e da sempre appassionato esperto di telecomunicazioni, serie tv, soap opera e lifestyle. Giuseppe Ino è redattore freelance per diversi siti web verticali. Ha fondato teleblog.it. Collabora anche con UpGo.news nella creazione di post e analisi. Giuseppe Ino su Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.