Dreamcast Mini potrebbe essere la prossima console di SEGA

Annunci

Dreamcast sta per tornare con una console Mini?

Dreamcast, una delle console a 32 bit più affascinanti di sempre, potrebbe essere la prossima console Mini ad essere proposta da SEGA.

Lanciata nel lontano 1998, Dreamcast è stata la prima console di sesta generazione, nonché la prima ad introdurre il supporto al gioco in rete, proponendo anche un salto generazionale impressionante dal punto di vista tecnico, con prestazioni che in alcuni frangenti erano addirittura superiori a PlayStation 2 e GameCube.

Tuttavia la potenza non poteva fare sempre la differenze ed infatti Dreamcast è ricordata tra gli appassionati come l’ultimo grande fallimento di SEGA, che gli costò il ritiro dal mercato hardware nel 2001. con 9,13 milioni di unità vendute.

Il suo parco titoli però era straordinario e poteva vantare alcuni titoli che hanno plasmato per sempre il mondo dei videogiochi, tra i quali si annoverano Shenmue e Phantasy Star Online, uno dei primi giochi di ruolo online sviluppato appositamente per console.

Riproporre questa console oggi, sfruttando la strategia commerciale delle “console mini” potrebbe effettivamente incontrare l’apprezzamento di tantissimi appassionati.

Sembra esserne ben consapevole anche Yosuke Okunari. fautore del Sega Mega Drive Mini, ma anche della raccolta SEGA Ages proposta su Nintendo Switch a cadenza regolare nell’ultimo anno.

Okunari ha infatti dichiarato recentemente che insieme al suo team sta valutando la prossima console Mini da proporre sul mercato ed è proprio in questa occasione che si è fatto il nome di Dreamcast.

Per il futuro, stiamo considerando dei concept simili al Mega drive Mini. Se dovessi fare qualche nome direi qualcosa tipo l’SG1000 Mini o il Dreamcast mini.

Fonte: Nintendolife

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.