Abbiamo provato la beta di Dragon Ball: The Breakers!

Dragon Ball: the Breakers

  • Nome completo: Dragon Ball: the Breakers
  • Piattaforme: Microsoft Windows, PS4, PS5, XBOX One, XBOX Series X/S, Nintendo Switch 
  • Publisher: Bandai Namco Entertainment
  • Developer: DIMPS
  • Distribuzione: Digitale
  • Data d’uscita: 2022
  • Genere: Multigiocatore online asimmetrico, Coop di sopravvivenza
  • Versione testata: Steam

Cosa fareste se vi trovaste al posto degli umani assorbiti da Cell? Combattere? Scappare?

La Bandai Namco Entertainment ha risposto a questa domanda con un titolo fortemente ispirato a Dead by Daylight.

Abbiamo avuto la possibilità di partecipare alla Closed Beta di Dragon Ball: the Breakers. In questo titolo gli esseri umani finiscono in una frattura temporale dove Cell è ancora vivo, il compito di questi è quello di riuscire a scappare dall’ira ed ingordigia dell’androide.

Il gioco è un multiplayer che supporta un massimo di 8 giocatori. Nel titolo non è presente solo Cell ma anche Freezer e Majin Bu, tuttavia questi ultimi due non sono ancora presenti nella versione testata. Il tempo massimo per finire la partita è di 15 minuti.

I Personaggi

Parliamo prima dell’antagonista che più conosciamo. L’androide Cell, venuto dal futuro, dovrà affrontare fino a 7 player che faranno di tutto per scappare. Il suo compito sarà quello di assorbire l’energia degli avversari, così da evolversi, o distruggere il sistema d’avvio della super macchina del tempo.

Il nostro Razziatore, ovvero il nemico di turno, avrà la possibilità di volare così da accorciare le distanze della mappa alla ricerca delle sue prede. Un’arma all’arsenale del giocatore sarà quella di poter distruggere le varie zone, costringendo i nemici a scappare o a morire. Questa azione può essere eseguita quando il livello evolutivo aumenterà.

Ogni Razziatore ha una tipologia di azione diversa per riempire l’indicatore per l’evoluzione, in questo caso assorbiremo i vari personaggi, anche civili pre-esistenti nella mappa.

Una volta ridotti a 0 i PS dei superstiti bisognerà infliggergli un colpo di grazia, infatti essi senza quest’ultimo colpo, potranno strisciare e scappare via. Però sia lasciandoli scappare che dargli il colpo finale potranno ancora essere rianimati. Una volta messo KO un personaggio più volte questo verrà eliminato direttamente dalla partita.

Cell

L’aspetto degli umani sarà modificabile a nostro piacimento. Sulla scia di Dragon Ball: Xenoverse, modificheremo il personaggio in tutto il suo aspetto: corporatura, capelli, viso, etc. 

I giocatori, una volta entrati in partita, dovranno trovare e recuperare le chiavi del potere per la super macchina del tempo. Queste si troveranno in casse sparse per la mappa ed ogni chiave inserita servirà anche a non far distruggere quella zona. Una volta raccolte ed usate almeno 3 chiavi su 5 verrà attivata la super macchina del tempo. Questa richiederà tempo per il caricamento e gli umani dovranno proteggerla dagli attacchi del nemico.

Si potrà anche velocizzare questa procedura trovando le chiavi rimanenti, se è ancora possibile farlo, o avvicinandosi alla struttura.

Tuttavia, se il sistema di avvio viene distrutto, sarà possibile salvarsi con una macchina del tempo d’emergenza, utilizzabile una sola alla volta, ed il gioco si concluderà quando i superstiti si saranno salvati, uccisi o quando scadrà il tempo.

Un ultimo metodo che può essere usato per vincere, anche se è il più complicato, è quello di uccidere il Razziatore, con l’uso di una pistola, in dotazione da inizio partita, o con un lanciarazzi.

Avremo a disposizione delle abilità, quelle attive (sono presenti anche abilità passive) sono principalmente 4, una volta usate richiederanno del tempo per essere riutilizzate: una trasformazione che ci permetterà di diventare un oggetto e nasconderci; un rampino per coprire spazzi ampi della mappa; una nube di fumo per confondere il nostro avversario; una capsula che una volta chiamata ci farà spostare in un punto scelto sulla mappa.

La Mappa

La mappa è divisa in 6 zone. Cinque di queste potranno essere distrutte dal Razziatore, riducendo notevolmente lo spazio di gioco (come nella Battaglia Reale di Fortnite). Queste 5 zone (soprannominate: A, B, C, D e E) sono unite alla zona finale, Z. Quindi ogni giocatore ha la possibilità di salvarsi andando nella zona sicura. 

All’interno di essa ci saranno vari oggetti da distruggere o casse da aprire. In questi potremmo trovare contenitori di Potenza Change, vari tipi di radar, le canoniche sfere del drago, scudi, lanciarazzi e Zeni (la valuta del gioco). Ci saranno anche dei civili impauriti che salvandoli ci daranno tre contenitori di Potenza Change.

I contenitori di Potenza Change saranno di due tipologie, uno più grande dotato di maggiore potenza e uno più piccolo con potenza ridotta. Essi permetteranno all’umano di usare i poteri dei personaggi dell’anime.

Di radar ne avremmo a disposizione cinque: a corto, medio e lungo raggio; uno che ci permetterà di trovare i civili; uno che indicherà l’ubicazione delle chiavi del potere. Essi saranno accumulabili quindi non rinunceremo ad un radar per un altro.

Gli Zeni sono la valuta del gioco. Con questi potremmo acquistare oggetti nel negozio della nostra base operativa o ottenere nuove trasfere degli Estrattori Spirituali, ovvero le abilità dei protagonisti animati.

Fine Partita

A fine partita otterremo 3 diverse ricompense: punti esperienza, spiriti di super guerrieri e zeni. Questi ci serviranno per sbloccare nuovi personaggi ed aumentare le nostre abilità. Riceveremo i premi sia in caso di sconfitta che di vittoria ma aumenteranno a seconda delle nostre prestazioni.

Una volta finita la partita potremmo ricominciare quando vogliamo un’altra sfida. Avremo la possibilità di scegliere se essere Razziatori o umani, tuttavia questa non è una garanzia. Successivamente verrà creata una lobby dove potremmo invitare i nostri amici o andare all’avventura con altri player.

Tra una partita e l’altra ci troveremo nella nostra base operativa, qui potremmo parlare con vari personaggi e vari robot. Ci saranno delle strutture dove ci sarà l’opportunità di acquistare oggetti, potenziamenti o richiamare gli eroi. Troveremo una casella postale dove riceveremo le varie notifiche con annessi premi. In fine ci saranno 3 personaggi del manga, ovvero: Trunks, Bulma e Oolong (chiamato nell’anime italiano: Oscar) con i quali potremmo interagire e leggere simpatici monologhi. 

E voi? Avete avuto la possibilità di partecipare a questa beta? Fateci sapere nei commenti!

Commento finale

Dragon Ball: The Breakers è un gioco senza dubbio innovativo per il genere di titoli di Dragon Ball. Al momento non conosciamo una vera e propria data di lancio. Ci aspettiamo un grande risultato finale. Il gioco al momento è impoverito nel gameplay, soprattutto per quanto riguarda la mappa, ma si può capire che ci saranno delle implementazioni importanti e di forte interesse.

 Pro:

  • Grafica semplice e apprezzata
  • Gameplay molto semplice
  • Tutorial completo
  • Diverse possibilità di vittoria

✘ Contro:

  • Poca varietà 
  • Difficoltà nell’uso delle armi

Ti è piaciuto l’articolo? Se sei interessato a Dragon Ball: the Breakers leggi anche:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.