Alessandra Ambrosio a 11 anni ha fatto la chirurgia plastica alle orecchie

index

Alessandra Ambrosio, praticamente perfetta sotto ogni punto di vista. La top model, angelo indiscusso di Victoria’s Secret, mamma invidiatissima per i suoi figli ma soprattuto per essere tornata in forma immediatamente dopo il parto, ammette per la prima volta d’aver fatto ricorso al chirurgo estetico. Insomma la venere della lingerie non sarebbe tutta naturale.


La super modella ha dichiarato ad un intervista che all’età di 11 anni ha deciso di modellare le sue orecchie a sventola, un piccolo difetto alquanto comune che lei non riusciva a sopportare vista anche la sua intenzione di voler intraprendere la carriera da modella. Di preciso ha dichiarato:

Sapevo di voler diventare una modella, e decisi di farmi tirare indietro le orecchie perché spuntavano fuori un po’. Trovai questo dottore al mio paese (Erechim) in Brasile, che lo aveva fatto solo una volta prima di me, quindi feci praticamente da cavia. Le prime notti mi sembrava che qualcuno mi avesse tagliato le orecchie.

L’esperienza non l’ha lasciata davvero indifferente, a quanto pare:

I dottori dicono che possono aggiustarmele, ma la chirurgia estetica mi spaventa da morire, adesso.

Alessandra ha anche aggiunto che al momento segue una dieta sana e naturale, inoltre appena ha partorito il secondo figlio ha seguito una dieta molto ferrea. Dunque non è tutto merito di madre natura!

 

Загрузка...
Laureata in giurisprudenza, appassionata di musica italiana e di letteratura. Mamma a tempo pieno, adoro scrivere e il web mi ha dato questa opportunità. Blogger per gioco, a poco a poco è diventato un lavoro gratificante e appagante. La moda, il gossip sono gli argomenti che prediligo in particolare con uno sguardo al passato e ai trend vintage.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: