Erjona Sulejmani nel salotto di Rivelo su Real Time

Erjona Sulejmani nel salotto di Rivelo su Real Time
Annunci

Lorella Boccia torna su REAL TIME con la nuova puntata di “Rivelo”, il programma di interviste a personaggi noti del mondo dello spettacolo: giovedì 30 gennaio alle 21:10 è ospite la modella, imprenditrice immobiliare, ex “wag” Erjona Sulejmani.

All’età di nove anni una bambina che vive la guerra sicuramente si trascina dei traumi. Non è facile… bisogna viverla sulla propria pelle”, rivela la modella a Lorella Boccia, riferendosi alla guerra per l’indipendenza del Kosovo, suo paese d’origine, che l’ha costretta a scappare in Italia con la sua famiglia. “Non è stato facile” – prosegue Erjona – “Nello stesso tempo, mi ha insegnato e segnato… perchè sono le esperienze forti che ti fanno crescere, ti formano, ti fanno diventare una guerriera e scoprire parti di te che non pensavi di avere”.

“L’Italia ci ha accolti benissimo. Oggi viviamo sul lago di Garda, da 21 anni siamo lì, non ci siamo più mossi… mi sento a casa”. “Hai mai subito atti discriminatori?” chiede la conduttrice. “Se devo essere sincera, sì”, risponde la modella di origini albanesi, “anche se in percentuale minore rispetto ad altri, perchè i miei genitori lavoravano anche 16 ore al giorno per poterci dare, a me e mio fratello, una vita dove non ci sentivamo diversi dagli altri o emarginati… Oggi che sono genitore, ancora di più capisco i loro sacrifici”.

<script async=”” src=”//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js”></script>

<!– Nuovo teleblog adattabile –>

<ins class=”adsbygoogle” style=”display: block;” data-ad-client=”ca-pub-5896761076345277″ data-ad-slot=”2511451925″ data-ad-format=”auto” data-full-width-responsive=”true”></ins> <script>

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

</script>

“Ho conosciuto mio marito (il capitano del Bologna Blerim Dzemaili) quando ho vinto la fascia di Miss Eleganza in Albania…” – prosegue Sulejmani. “Quando mi ha confessato di essere un calciatore gli ho detto ‘per carità, alla larga, non voglio avere a che fare con te’. Oggi, che sono una donna libera e felicemente single, mi rendo conto di quanto sia dura la vita da “wag”… Lasci da parte la tua vita per seguire la vita di un altro… cambi continuamente città, paese… non puoi avere un lavoro fisso in un luogo. Gli voglio bene, è il padre di mio figlio, lo rispetterò sempre per il ruolo che copre. Gli auguro di realizzarsi in quello che desidera. Però non lo amo più”.

“Non vedo perchè questo tabù dell’omosessualità oggi sia un argomento così duro. Mi riferisco al calcio e in generale. Se ne sentono di tutti i colori… Io dico ‘che ti cambia se giochi a calcio con uno che esce fuori e ha la moglie, la fidanzata… o il fidanzato?’. Nel calcio ci sono tanti casi…”, lascia intendere la modella e imprenditrice.

Giuseppe Ino

Blogger professionista e da sempre appassionato esperto di telecomunicazioni, serie tv, soap opera e lifestyle. Giuseppe Ino è redattore freelance per diversi siti web verticali. Ha fondato teleblog.it. Collabora anche con UpGo.news nella creazione di post e analisi. Giuseppe Ino su Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.