Manifesto: Recensione

MANIFESTO è un film complesso per la struttura e il messaggio che lascia

Sinossi:

Il Manifesto del Partito Comunista raccontato da un homeless, i motti dadaisti recitati da una vedova a un funerale, il Dogma 95 descritto da una maestra ai suoi alunni, e così via. 13 personaggi diversi: ogni personaggio uno scenario, ogni scenario un movimento artistico celebrato attraverso intensi monologhi. È la sfida a cui si sottopone il premio Oscar Cate Blanchett in questo spettacolare omaggio alla tradizione dei manifesti letterari che ha conquistato il Sundance. L’artista e regista Julian Rosefeldt riprende e ricontestualizza le parole immortali di artisti e pensatori e attraverso quelle parole rilegge il mondo contemporaneo. Raccontandoci così ciò che è cambiato e ciò che non cambierà mai. 

E’ un progetto ambizioso, raccontato con il linguaggio di un documentario e al tempo stesso di un testo di teatro sperimentale.

Una sola attrice per 13 personaggi. Cate Blanchett è totalmente a suo agio in queste trasformazioni: si capisce chiaramente che si è sottoposta a lunghe sedute di trucco per rappresentare 12 donne differenti. Altrettanto bene si capisce che si è calata in ognuna di esse per conoscerne l’anima, farla propria e portarla in scena.

Una sola attrice per 13 manifesti artistici recitati in situazioni e luoghi totalmente inaspettati.

A primo impatto, le frasi risultano disturbanti, ridicole, insignificanti. Facendo un parallelo elettrico, sembra che lo scopo sia di creare la maggiore differenza di potenziale (messaggio vs contesto) che a parità di carico (spettatore che riceve il messaggio) determini la massima intensità di corrente che scorre nel circuito (forza del messaggio). Ad un ascolto più attento, queste parole scritte in momenti di rabbia giovanile trovano aderenza con la realtà in cui vengono raccontate.

Regia eccellente.

Maria Rosaria D’Apice per Cineplay




Загрузка...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.