Rebecka Martinsson su Giallo

David di Donatello: trionfo per Ammore e malavita, magia Spielberg e Keaton

Annunci

Carlo Conti ha condotto la serata di premiazione dei 62mi David di Donatello in prima serata Rai Uno, momenti di grande emozione con i premi speciali a Stefania Sandrelli ma soprattutto a Diane Keaton e Steven Spielberg che hanno saputo regalare emozioni con la loro semplicità e umiltà pur trattandosi di grandi star hollywoodiane. Ma intanto il trionfo è stato tutto per il film Ammore e malavita dei Manetti Bros. Ecco intanto tutti i vincitori di questa edizione.

Steven Spielberg premiato David di Donatello speciale copy
Steven Spielberg

David di Donatello 2018: tutti i vincitori

MIGLIOR FILM
Ammore e Malavita

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA
Jasmine Trinca per Fortunata

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA
Renato Carpentieri per La Tenerezza

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
Claudia Gerini per Ammore e Malavita

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Giuliano Montaldo per Tutto quello che vuoi

MIGLIOR REGISTA
Jonas Carpignano per A Ciambra

MIGLIOR REGISTA ESORDIENTE
Donato Carrisi per La Ragazza nella Nebbia

MIGLIORE PRODUTTORE
Luciano Stella e Maria Carolina Terzi – Mad Entertainment per Gatta Cenerentola

MIGLIOR SCENOGRAFO
Deniz Gokturk Kobanbay – Ivana Gargiulo per Napoli Velata

MIGLIOR COSTUMISTA
Daniela Salernitano per Ammore e Malavita
Massimo Cantini Parrini per Riccardo va all’inferno

MIGLIOR AUTORE DELLA FOTOGRAFIA
Gianfilippo Corticelli per Napoli Velata

MIGLIOR MUSICISTA
Pivio e Aldo De Scalzi per Ammore e Malavita

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE
Bang Bang per Ammore e Malavita

MIGLIOR ACCONCIATORE
Daniela Altieri per Nico, 1988



MIGLIO TRUCCO
Marco Altieri per Nico, 1988

MIGLIOR MONTATORE
Affonso Goncalves per A Ciambra

MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE
Susanna Nicchiarelli per Nico, 1988

MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE
Fabio Grassadonia e Antonio Piazza per Sicilian Ghost Story

MIGLIOR EFFETTI DIGITALI
Mad Entertainment per Gatta Cenerentola

MIGLIOR DOCUMENTARIO
La Lucida Follia di Marco Ferreri

MIGLIOR SUONO
Nico, 1988

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO
Bismillah di Alessandro Grande

MIGLIOR FILM DELL’UNIONE EUROPEA
The square

MIGLIOR FILM STRANIERO
Dunkirk

DAVID GIOVANI
Francesco Bruni per Tutto quello che Vuoi

DAVID SPECIALE
Stefania Sandrelli
Diane Keaton

DAVID ALLA CARRIERA
Steven Spielberg

Per vedere in streaming tutta la serata delle premiazioni cliccate sull’immagine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.