Shadow Tactics: Blades of the Shogun – Aiko’s Choice – Recensione

Aiko's Choice
Annunci

Dopo una trepidante attesa, le lame dello Shogun tornano protagoniste nell’espansione di Shadow Tactics – Aiko’s Choice!

  • Nome completo – Shadow Tactics: Blades of the Shogun – Aiko’s Choice
  • Piattaforme   Microsoft Windows
  • Developer Mimimi Games
  • Publisher Daedalic Entertainment
  • Distribuzione – Digitale
  • Data di uscita –  6 dicembre 2021
  • Genere Strategia, Tattico in tempo reale
  • Versione testata – PC (Steam)

A ben cinque anni di distanza dal grande successo di Shadow Tactics: Blades of the Shogun, Mimimi e Daedalic tornano a proporre l’avvincente storia delle lame dello Shogun in un’espansione stand-alone, Shadow Tactics: Aiko’s Choice, che segue con fierezza le grandi orme del predecessore. Gli amanti del genere non faranno fatica a ricordare l’incredibile impatto del titolo, e non resteranno delusi nemmeno da questa sua ultima evoluzione.

Aiko's Choice

Il ritorno degli eroi

Aiko’s Choice è un’espansione corposa composta da sei livelli totali, divisi in tre scenari completi e tre interludi minori, che non richiede necessariamente conoscenze pregresse del titolo. È infatti possibile giocarla senza sapere nulla di Shadow Tactics: Blades of the Shogun, poiché dispone di un tutorial completo e la trama è perfettamente in grado di reggersi da sola. È comunque consigliabile recuperare il gioco precedente, sia per approfondire la storia che per godere ulteriormente del sistema di gioco ben rifinito.

I protagonisti sono gli stessi cinque eroi che i veterani ricorderanno: Yuki, la giovane ladra ingenua ma senza scrupoli; Hayato, il ninja che ha imparato a sue spese che a volte è meglio non lavorare da soli; Mugen, il possente samurai dall’ineguagliabile bravura con la katana; Tanuki, il cecchino infallibile duro a morire; e Aiko, abilissima kunoichi e protagonista indiscussa di questa espansione, capace tanto di uccidere silenziosamente quanto di aggirare gli ostacoli con maestria ed eleganza.

La sfida consisterà ancora una volta nello sfruttare le abilità individuali di ognuno per coprire i vicendevoli punti deboli, per affrontare una vecchia conoscenza di Aiko che ha deciso di rivelarsi come catalizzatrice di una situazione decisamente spiacevole. L’espansione riempie infatti quella che è universalmente conosciuta come principale lacuna del titolo precedente: lo sviluppo dei personaggi e il rapporto intrecciatosi tra loro. In Aiko’s Choice, il loro legame si solidifica e la loro personalità spicca, andando a integrarsi perfettamente con la trama principale.

AIko's Choice

Una formula vincente

Shadow Tactics: Blades of the Shogun è stato a lungo considerato una pietra miliare del genere, con meccaniche fluide e ben ideate, e in Aiko’s Choice tornano tutti gli elementi che l’avevano reso un gioco di tale portata. I livelli sono meticolosamente strutturati in modo da includere e premiare approcci differenti, con numerose interazioni ambientali e posizionamento intelligente delle guardie che contribuiscono ad incrementare la rigiocabilità del titolo. La possibilità di salvare in ogni momento permette di affinare la propria strategia senza affrettare i propri tempi, e rende il gameplay interessante senza però sfociare nel punitivo.

Anche le grafiche e le musiche richiamano in tutto quelle originali, e a ragione: il design degli scenari è curato nei minimi dettagli, l’interfaccia è chiara e pulita, e lo stile delle visuali isometriche è inconfondibile. Già con un rapido sguardo è facilissimo riconoscere di che gioco si stia parlando. L’unica aggiunta degna di nota è il timer che tiene conto del tempo trascorso dall’ultimo salvataggio, estremamente utile.

Qualcuno ha mosso come critica ad Aiko’s Choice il fatto di non introdurre nuove funzionalità, ma si tratta di un discorso relativamente sterile: trattandosi di un’espansione, per quanto a sé stante, è naturale che si appoggi a livello tecnico al titolo principale, al cui pubblico è principalmente rivolta. Piuttosto che aggiungere nuove meccaniche, Aiko’s Choice sfrutta appieno tutte quelle esistenti, a cominciare dal sistema che ha dato loro il nome. Tornano infatti le Shadow Tactics, ovvero la possibilità di mettere in coda azioni diverse da far eseguire contemporaneamente a due o più personaggi per superare situazioni particolarmente ostiche. È una sfida impegnativa ma mai frustrante, e con pazienza e cautela si ottengono successi premiati ed estremamente soddisfacenti.

Commento finale

Shadow Tactics: Aiko’s Choice soddisfa senza dubbio le aspettative dei fan e degli appassionati del genere, con un ritorno in grande stile che si fa forte del precedente successo. Riproponendo una formula collaudata e perfettamente funzionale, darà grande soddisfazione a chiunque gli dedichi l’impegno e l’attenzione necessari.

VOTO: 8.5

Pro

  • Trama intrigante e personaggi ben delineati
  • Estetica curatissima e inconfondibile
  • Localizzazione in italiano e diversi gradi di difficoltà tra cui scegliere
  • Meccaniche solide…

Contro

  • … ma già tutte familiari

 

Ti è piaciuto il nostro articolo? Faccelo sapere nei commenti! 

Ti potrebbe interessare anche:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.