Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.
Piero della Francesca

Piero della Francesca – La madonna della Misericordia in mostra a Palazzo Marino di Milano

Annunci
Piero della Francesca
La madonna della Misericordia

Piero della Francesca è in mostra a Milano con la Madonna della Misericordia fino all’8 gennaio 2017, ma ti aspetta in primavera a Sansepolcro: nella sua Casa natale, nel Museo Civico con il Polittico della Misericordia, la Resurrezione di Cristo, gli affreschi del San Giuliano e San Ludovico e due mostre aperte fino al 5 novembre, la prima nel segno di Roberto Longhi, dedicata a Piero e Caravaggio, e la seconda, tra Piero e Leonardo, dedicata a Luca Pacioli nel quinto centenario della morte.

Posta ai piedi dell’ultimo tratto dell’Appennino toscano, Sansepolcro domina l’Alta Valle del Tevere, che si apre in un vasto anfiteatro montano e collinare. Tra il Trecento e il Cinquecento Sansepolcro conobbe il periodo di massimo splendore. Ne è testimonianza il centro storico della città, chiuso dalla cinta muraria delimitata dalle cannoniere di Bernardo Buontalenti e dalla Fortezza di Giuliano da Sangallo, e caratterizzato dall’eleganza e raffinatezza degli elementi architettonici dei palazzi medioevali e rinascimentali e delle chiese con i caratteristici campanili. Un centro storico profondamente legato al massimo figlio di questa terra: Piero della Francesca, che ha immortalato la città nelle sue opere, esaltandone i caratteri, così da avvicinarla a quella città ideale di cui allora si discuteva nelle corti italiane. Ma Sansepolcro non è solo la patria di Piero della Francesca: la sua ricca storia artistica e culturale si lega ai nomi del grande matematico Luca Pacioli, e di artisti quali Matteo di Giovanni, Raffaellino dal Colle, gli Alberti, Santi di Tito.

Si potrà visitare gratuitamente dal 6 dicembre 2016 all’8 gennaio 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.