Platinum Games sta cambiando, focus sui giochi live service

Platinum Games guarda ai live service

Interessanti dichiarazioni arrivano dal nuovo CEO di PlatinumGames, Atsushi Inaba, che stanno facendo il giro del web destando non poche preoccupazioni sui piani futuri del team.

Parlando con Famitsu (tradotto da VGC), Inaba ha commenta i piani per le future produzioni dello studio giapponese. Platinum è stato a lungo una potenza di titoli d’azione, creando principalmente giochi per giocatore singolo intensi ma relativamente brevi.

E proprio l’ostentata ricerca di giochi longevi da parte degli utenti sembra che stia motivando lo studio a rinnovare il suo portfolio di produzioni puntando proprio in direzione del modello live service, con Babylon’s Fall a fare un po’ da apripista.

Quando si tratta della produzione futura di giochi, vogliamo concentrarci sulla creazione di giochi diversi dal passato. Vorrei concentrarmi sulla creazione di titoli che possano essere apprezzati e amati per un periodo di tempo più lungo.

Inaba prosegue affermando che un settore in evoluzione è una forza trainante chiave alla base di questa decisione:

I progetti che stiamo cercando di creare per il futuro saranno diversi in termini di struttura. Considerando i cambiamenti del mercato nei prossimi cinque anni o giù di lì, penso che sia assolutamente necessario per noi farlo. Mi dispiace di essere stato così vago, ma penso che sia tutto ciò che posso dirti in questo momento.

Ovviamente, questa non è una conferma definitiva di Inaba che PlatinumGames promuoverà presto il design dei live service, ma è chiaramente uno degli elementi strategici i ricercati dal nuovo CEO dell’azienda. Ancora una volta, lo studio ha una storia molto rispettata nella creazione di grandi proprietà basate sull’azione, ma non è mai stata un’azienda estremamente redditizia. Diramarsi verso progetti di sviluppo più redditizi potrebbe garantire allo studio di restare indipendente.

Fonte

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.