Xbox Series X: prezzi variabili per le esclusive, saranno più vicini al mondo PC?

Annunci

Anche Microsoft aumenterà il costo dei suoi giochi first party su Xbox?

Sony ha annunciato che a partire dalla prossima generazione, i giochi first party di PlayStation 5 subiranno un cospicuo aumento del prezzo, portandolo a 79,99 Euro.

La notizia ha generato diverse discussioni che tutt’ora stanno animando il web, poiché operazioni simili si stanno estendendo anche al mercato dei giochi third party.

Aaron Greenberg, responsabile marketing della divisione Xbox, ha discusso proprio di questo aumento durante un podcast,definendo questo tema piuttosto complesso da gestire all’interno dell’ecosistema Xbox.

Sappiamo infatti che Microsoft gestisce il suo ecosistema tenendo anche in considerazione le release dei suoi first party anche su PC e proprio per questo motivo apporta dei prezzi variabili sulle sue esclusive, il cui tetto massimo ad oggi è di 59,99 Euro.

“La nostra missione e l’approccio che abbiamo avuto in questa generazione, basti vedere la compatibilità dei vecchi accessori, è che non vogliamo far pagare nuovamente una nuova versione dei nostri giochi. Abbiamo lo Smart Delivery…abbiamo tentato di fare tutto il possibile per i fan”,

Dichiarazione che sembra aggirare un po’ il quesito, ma che in realtà trova un riscontro se si spulcia il Microsoft Store: The Medium, una delle prime esclusive next gen di Xbox Series X, è già disponibile in preordine digitale al prezzo di 49,99 Euro, mentre Halo: Infinite è già preordinabile su Amazon.com al prezzo di 59,99 dollari.

Greenberg poi si è lanciato in una dichiarazione altrettantro figlia della strategia di marketing adottata da Microsoft in questi anni: perché preoccuparsi del prezzo quando hai Gamepass?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.