Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Pavor nocturnus disturbo del sonno infantile: come affrontarlo

Annunci

Pavor nocturnus disturbo del sonno infantile: come affrontarlo

Pavor Notturno
Pavor Notturno

E’ uno dei disturbi più frequenti tra i bambini tra i 3 e i 5 anni e spesso viene confuso come un disturbo momentaneo o un semplice brutto sogno, invece il “pavor nocturnus” o terrore notturno è annoverato tra le parasonnie, cioè i comportamenti anomali che si verificano durante il sonno: grida, pianto e agitazione svegliano il bambino all’improvviso, in questo caso si parla anche di risveglio parziale perchè una volta che il piccolo si è calmato torna serenamente a dormire. Il disturbo può essere causato d’alcune patologie come l’asma notturna, il reflusso gastroesofageo,le apnee, lo stress, oppure la vescica piena, e le alterazioni dell’equilibrio idro-salino, infine anche i pasti abbondanti o le sorgenti luminose o sonore possono disturbare il sonno del piccolo.

[adsense]

I genitori in questi casi devono affrontare il problema senza troppo stress, prima di tutto non devono toccare il bambino, devono tranquillizzarlo parlandogli con calma per poi farlo tornare a dormire. Certo che il pavor nocturnos è decisamente fastidioso ma è una prassi comune e non deve affatto preoccupare i genitori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.